C.O.F. Bianco Clivi Galea 1999

Degustatore: Maurizio Taglioni Valutazione: @@@@
Data degustazione: 01/2003


Tipologia: DOC Bianco
Vitigni: tocai friulano 51%, verduzzo friulano 15%, malvasia istriana 12%, traminer 10%, altri 12%
Titolo alcolometrico: 13,5 %
Produttore: I CLIVI – Azienda Agricola Ferdinando Zanusso
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 10 a 15 euro


Clivi Galea bianco in versione insolita ma non meno elegante questa del millesimo ’99 propostaci da Ferdinando e Mario Zanusso. Insolita per via della composizione in vitigni che vedono ridimensionata la presenza del tocai; non meno elegante per via della classe innata che mostra in tutte le fasi della degustazione. Eleganza splendidamente coniugata a quegli aromi tipici apportati dalla discreta presenza di malvasia istriana, che ne fanno un riuscitissimo vino, fedele espressione del territorio di origine. Cristallino, giallo paglierino netto, dalle visibili ed apprezzabili concentrazione e consistenza. Il corredo olfattivo parte dalla tipica base vegetale di mandorla dolce e di salvia, per poi farsi albicocca e mela matura con l’ossigenazione, accompagnata da note fragranti di crosta di pane che tendono ad addolcirsi ed a sovvenirci di focaccia dolce, glassata e vanigliata. In bocca si rivela vivido e continuo nonostante il sicuro spessore, riconoscibile nella sua impronta friulana che ritroviamo nel frutto di mandorla dolce, proposto al centro di uno spettro gustativo complesso. Lo sviluppo è morbido, fatto di buona avvolgenza, di armonica e rotonda beva, che non fa mai pensare alla stucchevolezza né tanto meno alla pesantezza. Il finale è persistente, fruttato dolce non dolce, delicatamente speziato, fragrante ed avvolgente. Pronto alla beva ma può migliorare negli anni a venire, da servirsi nelle grandi occasioni, a temperature relativamente alte per un vino bianco, 12-14°C, stappando al momento di servire, in ampi calici per vini strutturati ed importanti. Va accompagnato a primi piatti impegnativi e profumati, a pesce pregiato cucinato alle erbe fini, a carni bianche, o a del buon Montasio stagionato.

RECENTI

  • Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

    Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

  • Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

    Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

  • Prosecco Extra Dry

    Prosecco Extra Dry

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani