Borc Dodon Merlot 2011

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@@
Data degustazione: 09/2016


Tipologia: IGT Rosso
Vitigni: merlot
Titolo alcolometrico: 12,90 %
Produttore: DENIS MONTANAR
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 10 a 15 euro


Del vulcanico Denis Montanar abbiamo già detto tutto, la sua filosofia, il suo modo di lavorare, la sua concezione del vino. Il Merlot 2011 è stato prodotto in 13.000 esemplari, nasce da un suolo composto di sabbia, limo e argilla, quasi a livello del mare, dove si sviluppa la Doc Aquileia, ma i vini di Montanar sono prodotti con regole e metodi che non vanno proprio d’accordo con un disciplinare che tende, inevitabilmente, a uniformare lo stile dei vini. Del resto anche i parametri produttivi sono ben più restrittivi, i filari del vigneto da cui nasce il merlot hanno una densità di 6.500 piante per ettaro e una resa di 70 quintali; le viti sono ottenute da selezione massale e hanno raggiunto un’età media di 15 anni. Pe nutrire la vigna si usa il sovescio e la concimazione con letame naturale, gli interventi sono limitati a scarse quantità di rame e zolfo. In cantina le uve vengono macerate per circa una settimana in tini di vetroresina a contatto con i lieviti indigeni, dopo la fermentazione continuano il ciclo di maturazione in vasche d’acciaio sulle fecce fini per 16 mesi. Nessuna chiarifica o filtrazione e modesta aggiunta di solforosa in fase di imbottigliamento (60 mg/l totale). Il calice si tinge di rosso rubino luminoso, accostato al naso non lascia dubbi sul vitigno, che riporta profumi netti di frutta appena matura, mora di rovo, ribes, ciliegia, a cui seguono spunti di erbe aromatiche, ginepro, alloro, riflessi di rabarbaro, sfumature balsamiche. Avvolge il palato con una vena fresca e corroborante, nonostante i 4 anni dalla vendemmia appare giovanissimo, ricco di un’energia che raramente si ritrova nel merlot, concepito spesso più morbido, rotondo; qui l’effetto è del tutto diverso, è un vino dinamico, che sviluppa una forza espressiva ricca di nerbo, nel finale appare una gradevole nota di liquirizia, quasi a sottolinearne la vena balsamica. Finalmente un signor Merlot che non ammicca, ma rivela una natura orgogliosa, fiera, senza fronzoli. Può evolvere tranquillamente per altri 4-5 anni.

RECENTI

  • Prosecco Extra Dry

    Prosecco Extra Dry

  • Prosecco Brut

    Prosecco Brut

  • VIGNA BELVEDERE

    VIGNA BELVEDERE

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani