Basy Rosso 2011

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@
Data degustazione: 02/2013


Tipologia: Vdt Rosso
Vitigni: syrah 60%, barbera 30%, nebbiolo 10%
Titolo alcolometrico: 13 %
Produttore: FAVARO
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 10 a 15 euro


L’annata non è specificata in bottiglia perché si tratta di un vino da tavola, ricordo che in Piemonte non è previsto l’Igt. Le uve sono state raccolte tra il 25 e il 28 settembre, si tratta di un syrah in prevalenza con una quota di barbera e un minor contributo di nebbiolo, provenienti dalle vigne Navione (0,40 ha) e Polonghera (0,24 ha). Ha una tonalità rosso amaranto, il manto odoroso è piacevole e variopinto, profuma di ciliegia fresca, mora e amarena, sfuma sul pepe rosa, anche qui non mancano i riverberi minerali. Al gusto è fresco, si sente molto bene la presenza della barbera, ha una notevole piacevolezza e quel nerbo arricchito da una delicata sapidità che lo rende un vino perfetto per il pasto quotidiano, dagli antipasti ai risotti, ma non stonerebbe a fianco di una scaloppina ai funghi.

RECENTI

  • Sforzato di Valtellina Runco de Onego 2013

    Sforzato di Valtellina Runco de Onego 2013

  • Taurasi 2010

    Taurasi 2010

  • Valtellina Superiore Pietrisco 2013

    Valtellina Superiore Pietrisco 2013

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani