Barolo Zonchera 2001

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@
Data degustazione: 01/2007


Tipologia: DOCG Rosso
Vitigni: nebbiolo
Titolo alcolometrico: 14 %
Produttore: CERETTO – Aziende Vitivinicole Ceretto
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 25 a 50 euro


Presenta un colore granato netto molto classico e di buona trasparenza. Al naso non ha la complessità e l’eleganza dell’Asili o del Brunate, ma è comunque un Barolo degno di interesse, in grado di offrire un repertorio olfattivo di tutto rispetto e con caratteri che ci riportano senza difficoltà al vitigno originario, come ad esempio la nota netta di liquirizia, la noce moscata, una punta di vaniglia (non quella del legno), poi subentrano erbe officinali, leggero tabacco. Al palato ha un tannino preciso e fine, una bella prugna che avvolge le sensazioni gustative, freschezza e intensità, unico neo una percezione alcolica piuttosto marcata che sposta anche la sensazione fruttata verso il sotto spirito. Il finale è pulito e di buona lunghezza.

RECENTI

  • Sforzato di Valtellina Runco de Onego 2013

    Sforzato di Valtellina Runco de Onego 2013

  • Taurasi 2010

    Taurasi 2010

  • Valtellina Superiore Pietrisco 2013

    Valtellina Superiore Pietrisco 2013

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani