Barolo Villero 2000

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@@@
Data degustazione: 05/2014


Tipologia: DOCG Rosso
Vitigni: nebbiolo
Titolo alcolometrico: 14 %
Produttore: MASCARELLO GIUSEPPE E FIGLIO – Azienda Agricola G. Mascarello e Figlio
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: oltre i 50 euro


Mi spiace per chi non ha avuto l’opportunità, o l’accortezza, di mettere in cantina questo eccellente Barolo Villero di Mauro Mascarello, ma vini così, ottenuti da quell’inimitabile e inarrivabile vitigno che si chiama nebbiolo, vanno “dimenticati” per almeno 5-6 anni o più. Sì, perché è un vero sacrilegio aprire bottiglie come questa appena escono, il Villero è un gioiello che si scopre nel tempo, che dà un reale significato a termini come cru e terroir. La classe di Castiglione Falletto, che forgia più eleganza che potenza, è tutta in questo lembo di terra: solo 0,62 ha esposti a sud-ovest a 280 metri di altitudine, su marne grigie, argille brune e sabbie grigie di origine marina, solo il nebbiolo poteva e doveva stare qui. Lo stappo e lo verso nel ballon (il realtà si tratta di un Bordeaux Grand Cru, che preferisco nettamente in questo caso); si colora di un bel granato classico con cenni appena più evoluti ai bordi; impressionante la nota iniziale di cacao, poi arriva di tutto, viole, rosa canina, cilegie in confettura, humus, liquirizia, cardamomo, cuoio, alloro, felce, leggera menta. Più passano i minuti e più si apre, l’ossigeno lo ripulisce completamente ed emerge tutta la sua straordinaria bellezza. L’assaggio è emozione pura, fatico a trattenere l’entusiasmo, è semplicemente buonissimo, avvolgente, con un tannino che è pura seta, sapidità e freschezza, ampiezza infinita di aromi, pura poesia, il finale…non finisce! Resta lì, riempie di sensazioni che sembrano interminabili, ora capisco cosa vuol dire “vino da meditazione”, sembra sfidarti a resistergli, ma su questo mi trova decisamente arrendevole, non ho nessuna intenzione di allontanare né naso né bocca da questa meraviglia! La giornata prende una piega estremamente positiva…

RECENTI

  • Sforzato di Valtellina Runco de Onego 2013

    Sforzato di Valtellina Runco de Onego 2013

  • Taurasi 2010

    Taurasi 2010

  • Valtellina Superiore Pietrisco 2013

    Valtellina Superiore Pietrisco 2013

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani