Barolo Vigna La Rosa 2005

Degustatore: Roberto Giuliani
Valutazione: @@@@
Data degustazione: 06/2016


Tipologia: DOCG Rosso
Vitigni: nebbiolo
Titolo alcolometrico: 14 %
Produttore: FONTANAFREDDA – Tenimenti di Barolo e Fontanafredda
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 25 a 50 euro


Di recente questa importante azienda di Langa che ha raggiunto la bellezza di 131 anni, ha dato vita ad una riserva bionaturale, che comporta una drastica riduzione di CO2 a tutto vantaggio della produzione vinicola e del consumatore finale. Debbo dire che fino ad oggi non ho mai trovato il grande vino, quello che mette in moto i sensi, ma certamente va riconosciuto che la qualità media è sempre più che buona, tanto più se si pensa che la produzione totale viaggia tra i 6 e i 7 milioni di bottiglie annue. Il La Rosa, che con il millesimo 2004 si era rivelato davvero eccellente, si offre all’olfatto con note appena dolci di lampone, richiami alla viola, alla china, sensazioni di sottobosco e terra e un’interessante speziatura. La bocca è fresca e il tannino fitto ma già parzialmente contrastato da una buona polpa, chiude lungo e piacevole.

RECENTI

  • Coste della Sesia Nebbiolo Castleng 2015

    Coste della Sesia Nebbiolo Castleng 2015

  • Olevano Romano Cesanese Collepazzo 2014

    Olevano Romano Cesanese Collepazzo 2014

  • Cesanese del Piglio Collefurno 2014

    Cesanese del Piglio Collefurno 2014

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2018 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani