Barolo Tenuta Rocca 2001

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@@
Data degustazione: 08/2005


Tipologia: DOCG Rosso
Vitigni: nebbiolo
Titolo alcolometrico: 14 %
Produttore: TENUTA ROCCA – Azienda Agricola Tenuta Rocca
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 25 a 50 euro


Non lo nego, questo genere di Barolo rientra fra i miei preferiti. Già apprezzato ad Alba, nel maggio di quest’anno, lo ritrovo ora in splendida forma, sempre smagliante nel colore rubino con leggere nuances granate all’unghia. Il tessuto olfattivo è ben delineato e di nobile fattura: si apre con ricordi di viola e rosa, per poi spostarsi su toni fruttati di ciliegia, amarena, mora e speziati di chiodo di garofano, ginepro, pepe rosa, cannella, fino a sfumature di cuoio, liquirizia dolce e tabacco. L’impatto al gusto è intenso e dalla trama fitta e generosa, il tannino ben saldo ma di grande finezza, il frutto corrispondente e morbido; una vena di freschezza smussa l’effetto pseudocalorico, lasciando sensazioni di equilibrio prossime all’armonia. Difficile fare a meno di riassaggiarlo, perché mai resistere d’altronde. Vino che si evolverà magnificamente e a lungo, da custodirne qualche esemplare in cantina. Molto, molto vicino al punteggio massimo. Servitelo a 18° C in calici ampi e capienti, che consentano un’ottima ossigenazione; può dare grandi soddisfazioni accompagnandolo a tagliolini al sugo di lepre, taglierini al sugo di arrosto, pernice in salmì, faraona al vino rosso; fra qualche anno potrà accompagnare egregiamente il tacchino ripieno e il camoscio alla piemontese.

RECENTI

  • Sforzato di Valtellina Runco de Onego 2013

    Sforzato di Valtellina Runco de Onego 2013

  • Taurasi 2010

    Taurasi 2010

  • Valtellina Superiore Pietrisco 2013

    Valtellina Superiore Pietrisco 2013

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani