Barolo Ginestra Vigna Casa Maté 2001

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@@
Data degustazione: 12/2005


Tipologia: DOCG Rosso
Vitigni: nebbiolo
Titolo alcolometrico: 14 %
Produttore: GRASSO ELIO – Azienda Agricola Elio Grasso
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 25 a 50 euro


Presenta subito un bel colore granato classico, con unghia appena cedevole verso l’aranciato, luminoso e trasparente. Appena accostato al naso diffonde belle sensazioni floreali per poi offrirsi a nuances di ciliegia matura e lampone, in parte sotto spirito, a note speziate di chiodo di garofano e pepe; la componente eterea è decisa e ben delineata, si percepisce anche qualche suggestione di china e liquirizia. Al gusto è profondo, caratterizzato da queste bellissime note eteree e da una trama tannica di grande finezza; qui la ciliegia è decisamente sotto spirito, accompagnata dalla prugna, mentre la liquirizia si ripresenta nel lungo finale. Un vino importante, di quelli che hanno solo da guadagnare a sostare per anni in cantina; un Barolo senza compromessi, che ti spinge più volte a percepirne le variazioni aromatiche e gustative, dimostrando quelle doti di vivo movimento che solo i grandi vini sono in grado di offrire.

RECENTI

  • Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

    Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

  • Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

    Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

  • Prosecco Extra Dry

    Prosecco Extra Dry

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani