Barolo Ciabot Manzoni 1999

Degustatore: Roberto Giuliani
Valutazione: @@@@@
Data degustazione: 06/2003


Tipologia: DOCG Rosso
Vitigni: nebbiolo
Titolo alcolometrico: 14 %
Produttore: GRASSO SILVIO – Azienda Agricola Silvio Grasso di Federico Grasso
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 25 a 50 euro


Dei tre cru presentati ad Alba, il Giachin si è espresso a livelli davvero elevati, molto vicino al Ciabot Manzoni, ma un po’ troppo avanti nelle sue caratteristiche, che non mi aspettavo da un vino che deve ancora uscire. Il Ciabot Manzoni si offre alla vista di colore granato più profondo e abbastanza compatto, senza cedimenti all’unghia. Al naso è intrigante e moderno, mostra un bel frutto morbido e ammiccante, con note di mora e ciliegia matura, ben fuse con i toni balsamici del legno, su un manto floreale di rose. In bocca propone un bel tannino e sensazioni di caffé e liquirizia, grande armonia e una bella vena di freschezza a renderlo vivo e promettente. Due Barolo di alto livello, da non far mancare nella propria cantina.

RECENTI

  • Inzolia 2016

    Inzolia 2016

  • Masseria Cacciagalli 2012

    Masseria Cacciagalli 2012

  • Mille 2015

    Mille 2015

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2018 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani