Barolo Cerretta 2000

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@@
Data degustazione: 02/2005


Tipologia: DOCG Rosso
Vitigni: nebbiolo
Titolo alcolometrico: 14,5 %
Produttore: ROSSO GIOVANNI – Azienda Agricola Giovanni Rosso di Rosso Davide
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 25 a 50 euro


Davide Rosso è un produttore serio, lo dimostra il fatto che quando ritiene che un suo vino non sia pronto, non commette l’errore di presentarlo ad anteprime importanti come Alba Wines Exhibition. E’ quello che è accaduto con il Barolo Cerretta 2000, che non faceva parte della lista copiosa di Alba Wines 2004. In sua assenza c’era però il fratello Barolo Serralunga, al quale ho assegnato un punteggio davvero alto. Davide ci tiene però a precisare che il suo cru più importante è proprio il Cerretta, del quale mi ha inviato questo campione. Debbo dire che i suoi vini mi piacciono molto, perché mi trasmettono atmosfere langarole, sensazioni non artificiose, non mirate a fare colpo o a strizzare l’occhio a facili mode. E questo Barolo Cerretta non fa eccezione, con il suo colore sincero, “nebbioleggiante”, granato luminoso e di giusta trasparenza, ma per nulla spento. Accostandolo al naso se ne apprezzano ancora ricordi floreali di viola e rosa, in parte essiccate, poi lentamente, con l’austerità che lo contraddistingue, ci dona note di confettura di prugne e ciliege sotto spirito, richiami al tamarindo, al pepe, alla vaniglia, ricordi di anice, chiodo di garofano e, sull’etereo finale, un inizio di goudron. All’assaggio conferma la sua austerità, ma anche una notevole ampiezza di gusto, il tannino è fitto e ancora ben manifesto, l’equilibrio in divenire perché la materia deve ancora fondersi e consentire una maggiore morbidezza d’insieme. Ma la qualità c’è tutta, solo bisognosa di tempo per esprimere tutte le sue potenzialità. Nessuna fretta, quindi, se acquistate questo Barolo, oggi senz’altro pronto, ma fra qualche anno sicuramente indimenticabile. A un passo dalle 5 chiocciole.

RECENTI

  • Bianco del Mulino 2016

    Bianco del Mulino 2016

  • Pachàr 2016

    Pachàr 2016

  • FATTORIA LAVACCHIO – Agricola Lavacchio

    FATTORIA LAVACCHIO – Agricola Lavacchio

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani