BARICCI – COLOMBAIO MONTOSOLI

logo_baricciIndirizzo: Loc. Colombaio di Montosoli, 13 – 53024, Montalcino(SI)
Telefono: +39 0577 848109, +39 0577 848109
Fax:
WWW: www.baricci.it
Email: info@baricci.it


laVINIum – 03/2015
Sarà che quest’anno ho compiuto 60 anni, sarà che anche l’azienda Baricci li ha compiuti, sarà che a Benvenuto Brunello non c’erano i suoi vini… non potevo certo esimermi dall’andare a fare visita ad uno dei luoghi storici del Brunello di Montalcino. Approfitto del mio incontro con Luciano Ciolfi di Sanlorenzo, per andarci insieme, ci attendono Francesco e Federico Buffi, giovani fratelli che hanno affiancato i genitori Pietro e Graziella nell’impegno suddiviso fra i 5 ettari di vigna sulla collina di Montosoli, il lavoro di cantina e di vendita.
Passeggiando fra i filari Federico mi fa notare come siano tanti piccoli appezzamenti che dal punto più alto digradano fino a valle, tutti vicini e appartenenti di fatto allo stesso cru, con un suolo dalla composizione più o meno costante. Qui non mancano mai i fossili, ce ne sono molti, di origine marina pliocenica, immersi in un mix di marne, scisti quarzose e galestro. Intorno ci sono anche ulivi, alcuni con cinquecento anni sulle spalle, si respira un’aria magnifica, asciutta, la collina protegge molto bene, la veduta è spettacolare, siamo poco sotto Montalcino e tutto intorno c’è vegetazione, vigneti e poche case. Con una terra così, sassosa e perfettamente in grado di drenare l’acqua piovana, il sangiovese trova una condizione ideale per dare il meglio di sé.
In vigna si fa un lavoro meticoloso, soprattutto impegnativo perché comunque il clima è sempre più bizzarro e impone un’attenzione costante, anche se qui sembra resistere ancora molto bene, ma è indubbio che mediamente la raccolta delle uve ha subito un’anticipazione rispetto a una decina di anni fa, ormai è più frequente vendemmiare a fine settembre che ai primi di ottobre.
In ogni caso viene fatta un’attenta cernita dei grappoli migliori, operazione che richiede qualche giorno tra i filari. La cantina è molto semplice e funzionale, con botti rigorosamente di rovere di Slavonia dai 20 ai 40 Hl di capienza, perfette per la maturazione del sangiovese. I vini di Pietro e Graziella sono davvero ottimi, in tanti anni di degustazioni sono rimasto sempre colpito dalla costanza qualitativa, sono vini di grande linearità espressiva, profondi ma mai sovraccarichi o sfacciati, la misura e l’eleganza sono il loro marchio di fabbrica.

Vini degustatiAnnataPrezzoVoto
Brunello di Montalcino2010da 25 a 50 euro@@@@@
Rosso di Montalcino2004da 10 a 15 euro@@@@
Rosso di Montalcino2013da 15 a 25 euro@@@@

RECENTI

  • Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

    Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

  • Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

    Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

  • Prosecco Extra Dry

    Prosecco Extra Dry

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani