Barbera del Monferrato Superiore Podej 2008

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@@
Data degustazione: 10/2010


Tipologia: DOCG Rosso
Vitigni: barbera
Titolo alcolometrico: 14,5 %
Produttore: FORTI DEL VENTO
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 10 a 15 euro


L’altra Docg di casa, una Barbera che viaggia su tonalità originali, fortemente cercata in terra tradizionalmente votata al dolcetto. Difficile centrare un vino del genere, o meglio faticoso individuare per la barbera un percorso che non sappia di dejà vu, dipende tutto dal famoso terroir, ovvero dal connubio fra terreno, clima e lavoro dell’uomo. A volte si dimentica, o forse si ignora quanta ricerca e impegno possano esserci dietro ad un vino: studio del suolo, sperimentazioni in vigna per selezionare i portainnesti più idonei, metodo di allevamento, fittezza d’impianto, potature e diradamenti mirati, rese contenute, vendemmie con raccolta manuale ed ulteriore cernita dei grappoli integri e maturi, tutto questo sperando in un clima giusto, senza sorprese. E poi c’è il lavoro di cantina, dalla pressatura all’imbottigliamento ogni passaggio non può essere casuale ma frutto di una ricerca e di verifiche continue di anno in anno. Il prodotto finale racchiude in una bottiglia tutto l’impegno profuso, ma ancora non è finita, bisogna venderlo, possibilmente ad un prezzo giusto, che giustifichi tanto lavoro, e bisogna farlo capire a chi non c’era, a chi si limita ad acquistarlo senza sapere, senza aver visto. La passione è fondamentale, così come lo spirito d’iniziativa, che certamente non manca ai due protagonisti di questa azienda, verificabile anche dal loro perfetto inserimento nel mondo del web, oggi fenomeno ancora raro fra i produttori di vino. E questa Barbera dal colore rubino fitto con venature inchiostrate, ci dona un bouquet profondo che sa di tabacco e incenso, di prugna e amarena in confettura, di cannella e cardamomo con rintocchi di cacao, liquirizia e vaniglia. Bocca che ti “risucchia” con la sua fresca vitalità, rendendo il frutto assolutamente croccante e succoso, connubio di forza e leggiadria, incedere deciso e diritto, tannino che lambisce senza ferire, alcolicità perfettamente integrata tanto da non farsi quasi notare. Una Barbera che non ha maschere di convenienza, con la sua tradizionale acidità e una trama suggestiva e profonda, appena all’inizio del suo lungo cammino.

RECENTI

  • Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

    Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

  • Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

    Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

  • Prosecco Extra Dry

    Prosecco Extra Dry

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani