Barbera d’Asti Superiore Tre Roveri 2009

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@@
Data degustazione: 04/2016


Tipologia: DOCG Rosso
Vitigni: barbera
Titolo alcolometrico: 14 %
Produttore: PICO MACCARIO
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 15 a 25 euro


Bel rubino intenso ma senza eccessi di concentrazione, la stessa misura la ritrovo all’olfatto, i 12 mesi trascorsi in legni francesi tra tonneaux e botti da 20 hl sono già perfettamente assorbiti, alle note di amarene, susine e lamponi maturi, si accompagnano effluvi mentolati e balsamici, toni di rosa canina e mirto. Ottima impressione al gusto, speculare nei rimandi aromatici, con un eccellente equilibrio fra acidità e rotondità del frutto copioso, il tannino è giustamente moderato, la barbera non ne possiede certo quanto il nebbiolo, la progressione di sapori è magnifica e accompagnata da una gradevole vena sapida, le note vanigliate o di cacao, contributo del legno, bisogna andarsele a cercare tanto sono ben integrate nel frutto. Un prodotto di alto livello, che si scrolla facilmente di dosso tutte quelle pesantezze a cui certe esagerate opulenze di moda fino a qualche anno fa ci avevano purtroppo abituati. E’ una Barbera di stampo moderno nella sua accezione migliore, il carattere del vitigno c’è tutto e l’impalcatura che la sostiene è in perfetta armonia e non prevarica minimamente. Sfiora le cinque chiocciole.

RECENTI

  • Sforzato di Valtellina Runco de Onego 2013

    Sforzato di Valtellina Runco de Onego 2013

  • Taurasi 2010

    Taurasi 2010

  • Valtellina Superiore Pietrisco 2013

    Valtellina Superiore Pietrisco 2013

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani