Barbera d’Asti Superiore Rossobaldo 1999

Degustatore: laVINIum Valutazione: @@@
Data degustazione: 04/2016


Tipologia: DOC Rosso
Vitigni: barbera
Titolo alcolometrico: 13,5 %
Produttore: LA GIRIBALDINA
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 7,50 a 10 euro


La Barbera d’Asti Rossobaldo è prodotta con le uve del vigneto “del Filatore” situato a Calamandrana, su un terreno calcareo-argilloso a un’altitudine di 250 metri. L’aspetto è limpido-cristallino, il colore rubino intenso di buona profondità, la buona consistenza mette in evidenza l’elevata acidità (il liquido si “attacca” con difficoltà alla parete del calice). Al profumo mette in evidenza intense note di ciliegia, amarena e lampone, piccoli frutti di bosco e melograno, un leggero speziato in formazione su un sottofondo appena vanigliato e di pepe rosa. Al gusto è intenso, dai tannini sottili e ben estratti, buona struttura e vivace acidità; ben si presta a un secondo assaggio, grazie alla sua stimolante gradevolezza e rotondità. Il vino mostra un ottimo equilibrio e facilità di beva, gli oltre tre anni di vita non pesano affatto sulle sue giovani spalle, testimonianza di ottime possibilità evolutive per i prossimi due-tre anni. Servitelo a 16° in calici a tulipano con tagliatelle al ragù, minestra di ceci e costine di maiale, cappone al vino rosso, gran bollito misto, trippa in umido.

RECENTI

  • Sforzato di Valtellina Runco de Onego 2013

    Sforzato di Valtellina Runco de Onego 2013

  • Taurasi 2010

    Taurasi 2010

  • Valtellina Superiore Pietrisco 2013

    Valtellina Superiore Pietrisco 2013

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani