Barbera d’Asti Superiore Briccoaguggia 2011

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@@
Data degustazione: 04/2016


Tipologia: DOC Rosso
Vitigni: barbera
Titolo alcolometrico: 13,5 %
Produttore: IL PORTICHETTO
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 10 a 15 euro


Chi l’ha detto che una piccola azienda a conduzione familiare che ha per attività prioritaria la gestione di un agriturismo con annessa ristorazione, non possa anche fare degli ottimi vini? E’ sicuramente il caso di Raffaella e Claudio Trinchero, che da un decennio si dividono due ruoli che si completano, lei prepara deliziosi manicaretti e lui, agronomo, si occupa del vino. Siamo nei pressi di San Damiano d’Asti, zona dedita da tempi lontani alla viticoltura, qui la barbera è il vitigno principe, ma non mancano gli altri vitigni tipici piemontesi come grignolino, nebbiolo, bonarda e arneis. Oggi vi voglio parlare della sua Barbera d’Asti Superiore Briccoaguggia 2011, che ho trovato davvero interessante: ha un bel colore rubino, non concentrato; accostato il calice al naso affiorano subito i tratti distintivi del vitigno, un frutto vivace, brioso, appena maturo, ciliegia, amarena, lampone, affiancati da ricordi floreali di rosa e sfumature di erbe aromatiche e sottobosco. Perfetta corrispondenza al palato, fresco e scorrevole, senza pomposità, è una Barbera molto classica e godibilissima, nata per accompagnare la buona tavola, senza tante elucubrazioni e voli pindarici, ma capace di donare un prezioso supporto a piatti della tradizione piemontese e non solo.

RECENTI

  • Sforzato di Valtellina Runco de Onego 2013

    Sforzato di Valtellina Runco de Onego 2013

  • Taurasi 2010

    Taurasi 2010

  • Valtellina Superiore Pietrisco 2013

    Valtellina Superiore Pietrisco 2013

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani