Barbera d’Asti Lavignone 2010

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@@
Data degustazione: 04/2016


Tipologia: DOCG Rosso
Vitigni: barbera
Titolo alcolometrico: 13,5 %
Produttore: PICO MACCARIO
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 10 a 15 euro


Ecco un bell’esempio di Barbera che a tavola può fare la differenza, classica eppur moderna nello stile impeccabile e asciutto, dal colore rubino intenso e vivace, bouquet che non ha incertezze, subito pronto ad aprirsi ad un’enfasi fruttata mista a nuances floreali, tanta ciliegia, poi marasca, lampone, prugna, non si fanno attendere le sfumature di rosa, viola, poi alloro e melissa, sentori chiari e definiti figli di una vinificazione senza legno. In bocca ci regala succo puro, intenso, l’acidità è ben calibrata e la beva trascinante, appaiono note caramellate ma non dolci, il finale sapido e ricco di venature fruttate è garanzia di tavolate allegre e piene di soddisfazioni.

RECENTI

  • Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

    Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

  • Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

    Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

  • Prosecco Extra Dry

    Prosecco Extra Dry

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani