Barbera d’Asti La Bricca 2003

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@@
Data degustazione: 04/2016


Tipologia: DOC Rosso
Vitigni: barbera
Titolo alcolometrico: 14 %
Produttore: RINALDI – Azienda Agricola di Andrea Rinaldi
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 10 a 15 euro


Rispetto alla Rioglio, questa Barbera assume un tono “superiore”, maggiore struttura, gradazione leggermente più elevata, maturazione in barrique per 12 mesi. E’ una Barbera più morbida e complessa, dal colore appena più concentrato, potrebbe scadere nel deja vu se non fosse ottenuta da piante che hanno un’età media di 40 anni, quindi abbastanza mature e ben radicate nel terreno da poter fornire un’uva ricca di sostanza. Pur preferendo lo stile della versione senza legno, riconosco che si tratta di un prodotto ben fatto, dove l’apporto del caratello non è prevaricante sebbene lasci un’impronta chiara, gli dia più rotondità e aggiunga note speziate che vanno dal cacao alla noce moscata e al bastoncino di vaniglia. In bocca è piacevolissima, non ha spigoli, la freschezza c’è ma è meno aggressiva, il tannino invece si fa sentire un po’ di più, c’è più corpo e il vino sembra avere ancora lunga vita davanti.

RECENTI

  • Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

    Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

  • Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

    Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

  • Prosecco Extra Dry

    Prosecco Extra Dry

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani