Barbera d’Alba Sarsera 2008

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@@
Data degustazione: 04/2016


Tipologia: DOC Rosso
Vitigni: barbera
Titolo alcolometrico: 13,5 %
Produttore: SIMONE SCALETTA
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 10 a 15 euro


Mezzo ettaro dedicato alla produzione della Sarsera, circa 2.900 piante di barbera allevate a controspalliera con potatura a Guyot corta, 35 quintali d’uva in totale per una produzione di circa 5.000 bottiglie. Per circa una settimana le uve vengono poste a macerare in acciaio a temperatura controllata. Dopo la svinatura e la fermentazione alcolica in acciaio per quindici giorni, il vino passa in barriques di secondo e terzo passaggio, dove effettua la malolattica a temperatura costante di 20° C. Altri sei mesi in barrique a maturare, poi decantazione in acciaio per alcuni mesi e imbottigliamento finale senza filtrazioni per la durata di tre mesi. Nel calice dona alla vista un bel colore rubino vivace di buona trasparenza, il bouquet è subito aperto, propone note di ciliegia e prugna – a questo proposito voglio sottolineare che qui, come del resto nel Dolcetto, le sensazioni fruttate sono sempre fresche, non scadono verso toni surmaturi, mai come in questo caso si più parlare di “croccantezza” del frutto – la delicata speziatura che segue ha accenti sottili, non invadenti, mantenendo integro il carattere del vitigno, con un finale che si espande verso la liquirizia. Alla barbera non manca mai l’acidità – sarà una delle ultime a soffrire dell’aumento della temperatura media – e qui lo conferma pienamente offrendo un assaggio energetico, vibrante, fresco, corroborato dal frutto pieno ed equilibrato; freschezza che non si disperde mai, neanche nel finale, delicatamente sapido e persistente. Anche in questo caso, la scelta del piccolo legno non va ad intaccare le caratteristiche peculiari del vitigno, restituendolo perfettamente in armonia con i suoi caratteri peculiari.

RECENTI

  • Sforzato di Valtellina Runco de Onego 2013

    Sforzato di Valtellina Runco de Onego 2013

  • Taurasi 2010

    Taurasi 2010

  • Valtellina Superiore Pietrisco 2013

    Valtellina Superiore Pietrisco 2013

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani