Barbera d’Alba 2000

Degustatore: laVINIum Valutazione: @@@
Data degustazione: 04/2016


Tipologia: DOC Rosso
Vitigni: barbera
Titolo alcolometrico: 13,5 %
Produttore: FONTANA LIVIA – Azienda Vitivinicola Cascina Fontanin
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 7,50 a 10 euro


Esame visivo: rubino-amarena, di buona intensità, cristallino; mostra una buona consistenza, archetti fitti e abbastanza ravvicinati, lacrime dense e lente. Esame olfattivo: profumo intenso e “allegro”, appena vinoso, con un bel frutto rosso che avvolge i sensi, amarena, marasca, lampone; un passaggio floreale di viola apre la porta a delicate percezioni di melagrana matura e rabarbaro, per finire con un’apprezzabile sfumatura pepata. Esame gustativo: impatto di buona intensità, con la nota fresca che si mescola al tannino contenuto e, subito, subentra il frutto leggermente acidulo di visciola e amarena; appena amaricante il finale, di buona lunghezza ed equilibrio. Stato evolutivo: pronto Giudizio finale: un prodotto ben fatto, che rispecchia la filosofia da noi condivisa, di saper estrarre dal vitigno e dalla terra in cui cresce le migliori qualità, senza stravolgerne l’essenza, ma apportando il contributo di una tecnica di vinificazione corretta e rispettosa, tra tradizione e innovazione. Servitela a 16° in calici di media ampiezza, con zuppa di cipolle, cisrà, tagliatelle al sugo di selvaggina, stufato con cipolline, brasato ai funghi.

RECENTI

  • Pachàr 2016

    Pachàr 2016

  • FATTORIA LAVACCHIO – Agricola Lavacchio

    FATTORIA LAVACCHIO – Agricola Lavacchio

  • Lacryma Christi del Vesuvio Rosso Territorio de’ Matroni 2015

    Lacryma Christi del Vesuvio Rosso Territorio de’ Matroni 2015

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani