Alto Adige Sauvignon Voglar 2004

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@@
Data degustazione: 03/2006


Tipologia: DOC Bianco
Vitigni: sauvignon
Titolo alcolometrico: 13 %
Produttore: PETER DIPOLI
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 15 a 25 euro


Voglar (fogolar, cioè focolare nell’espressione dialettale trentina) è il vigneto, situato a Penon, una frazione di Cortaccia, dal quale è nato il primo vino prodotto da Peter Dipoli. Le uve sauvignon furono impiantate progressivamente tra il 1988 e il 1991, dopo attenti studi che evidenziarono le condizioni ideali per ottenere i massimi risultati, grazie all’esposizione, all’altitudine e alla natura calcarea del terreno. Oggi, con la vendemmia 2004, ci troviamo di fronte a un piccolo gioiello, dal colore giallo paglierino deciso con riverberi verdolini. Molto intenso al naso, attacca prima con le caratteristiche note varietali di foglia di pomodoro, salvia e sambuco, ma sono solo una zaffata iniziale, poi si apre ad altre sfumature di grande impatto, dal peperone giallo agli agrumi, cedro e pompelmo in particolare, ma anche arancia. In bocca è altrettanto intenso, fresco e ampio nella trama gustativa, sapido, avvolgente e succoso nel frutto, quasi grasso, molto equilibrato nel dosare la percezione alcolica, lungo e intenso nel finale. Servitelo a 12° C in calici per vini bianchi importanti e profumati, con capesante in salsa di porri, vitello tonnato, spaghetti al sugo di pesce di scoglio, risotto ai fegatini, grongo grigliato, paillard di vitello.

RECENTI

  • Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

    Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

  • Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

    Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

  • Prosecco Extra Dry

    Prosecco Extra Dry

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani