Aglianico del Vulture Terra dei Fuochi 2006

terrafuochi_carboneDegustatore: Roberto Giuliani
Valutazione: @@@@

Data degustazione: 05/2009


Tipologia: DOC Rosso
Vitigni: aglianico
Titolo alcolometrico: 13,5 %
Produttore: CARBONE
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 7,50 a 10 euro


Colore rubino intenso e luminoso, naso vitale, che spazia dalle viole alle diverse varietà di ciliegia, amarena, marasca, visciola, fino a sentori di sottobosco, fogliame umido, felce e leggera liquirizia. L’approccio gustativo vanta un’immediata freschezza e vivacità di frutto, un tannino misurato e in buona integrazione con la parte morbida, una leggera sapidità ma soprattutto una ancora troppo sottovalutata bevibilità. E’ un vino che parla un linguaggio apparentemente semplice e immediato, ma ha un suo fascino che va ben oltre l’idea del vino da tutto pasto. La misura e l’equilibrio sono i suoi punti di forza, ma la verve non gli manca, tanto da lasciare una sensazione molto dinamica e stimolante dopo la deglutizione; la marasca ritorna con quello spunto ammandorlato che giova, non stanca, stimola a berne, si potrebbe dire a secchiate se non fosse che tanto vino, si sa, proprio bene non fa, e questo è uno di quelli “pericolosi”, “Terra dei Fuochi” sembra davvero un nome appropriato. L’ottimo rapporto qualità/prezzo e la perfetta interpretazione di quello che solo in apparenza si può definire “vino base”, gli valgono le quattro chiocciole.

RECENTI

  • Cesanese di Olevano Romano Superiore Tyto 2015

    Cesanese di Olevano Romano Superiore Tyto 2015

  • Kamaratòn 2016

    Kamaratòn 2016

  • Barbera d’Asti Poderi dei Bricchi Astigiani 2016

    Barbera d’Asti Poderi dei Bricchi Astigiani 2016

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2018 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani