Aglianico del Vulture La Firma 2006

notfirmaDegustatore: Roberto Giuliani
Valutazione: @@@@@
Data degustazione: 04/2011


Tipologia: DOC Rosso
Vitigni: aglianico
Titolo alcolometrico: 14,5 %
Produttore: CANTINE DEL NOTAIO
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 25 a 50 euro


A dieci anni esatti dalla data in cui scrivemmo del primo aglianico La Firma, millesimo 1999, torniamo a parlarne presentandovi la versione 2006, che ci sembra una delle migliori degustate fino ad ora. Nonostante la gradazione alcolica sia cresciuta nel corso degli anni, l’equilibrio e la perfetta assenza di fastidiose pungenze olfattive testimoniano la qualità raggiunta da questo vino. Colore rubino fitto e concentrato, luminoso e compatto, bouquet intenso e profondo di mirtillo e mora maturi, mirto e bacche, toni morbidi e dolci ma non senza una buona spinta fresca, non mancano toni terrosi e minerali, con una chiusura che ricorda la menta e il cioccolato. L’impatto gustativo è avviluppante, quasi grasso, con un tannino che riesce ad apparire vellutato pur nella sua trama fitta, l’alcol si sente ma non disturba grazie ad un corpo importante e succoso, sapido e ben corredato di acidità. Difficile non rimanere avvinti da tanto sapore ed equilibrio, ulteriormente esaltabile se portato in tavola, davanti magari a delle pappardelle al sugo di cinghiale.

RECENTI

  • Cavadiserpe Merlot – Alicante Bouschet 2016

    Cavadiserpe Merlot – Alicante Bouschet 2016

  • Atina Cabernet Realmagona 2013

    Atina Cabernet Realmagona 2013

  • Melissa Rosso Superiore Mutrò 2012

    Melissa Rosso Superiore Mutrò 2012

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2018 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani