Aglianico del Vulture La Firma 2000

lafnot00Degustatore: Roberto Giuliani
Valutazione: @@@@@
Data degustazione: 05/2002


Tipologia: DOC Rosso
Vitigni: aglianico
Titolo alcolometrico: 14 %
Produttore: CANTINE DEL NOTAIO
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 15 a 25 euro


Eravamo rimasti impressionati dalla grande personalità espressa dal La Firma ’99; Gerardo Giuratrabocchetti e il suo amore per le vigne ereditate dal nonno, sta ampiamente ripagandosi delle fatiche con un vino davvero prestigioso, che farà da capofila nella regione. Ovviamente, almeno a mia impressione, si tratta di un vino moderno, ma con un’impronta del terroir ben precisa, non abbiamo di fronte il solito prodotto standardizzato dalle mode, ma un rosso di carattere, che trasmette emozione e rispetto. Alla vista appare di un bel colore rubino cupo, molto concentrato e fitto, consistente nella ricchezza di archetti e lacrime uniformemente sparse sulla parete del calice. All’olfatto si esprime con toni terrosi e di sottobosco, note minerali e di china, frutta rossa (mora e mirtillo), toni balsamici, una giusta e piacevole sensazione di tostato, il tutto in grande armonia ed eleganza. Il vino è appena nato, promette un bouquet variegatissimo e di rara finezza. In bocca non è da meno, il corpo è un po’ più austero, si percepisce la forza interna, la materia viva, la grande energia: un vulcano in attesa di esprimersi in tutta la sua potenza. E’ caldo, con sfumature dolci di frutta matura, toni minerali; bella persistenza, anche se con un leggerissimo finale amarognolo. Servitelo a 18° in ampi calici panciuti, tipo Barolo.

RECENTI

  • Sicilia Nero d’Avola – Syrah 2013 – Di Bella

    Sicilia Nero d’Avola – Syrah 2013 – Di Bella

  • Sicilia Esperides Nero d’Avola 2017 – Di Bella

    Sicilia Esperides Nero d’Avola 2017 – Di Bella

  • Esperides Catarratto 2017 – Di Bella

    Esperides Catarratto 2017 – Di Bella

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2018 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani